stampa facebook
16
GIU
Loop alla Barcelona design Week 2019

In occasione della Barcelona Design Week 2019, il Consolato Generale di Italia a Barcellona presenta "Il Design. Un viaggio tra Italia e Spagna" : una mostra caratterizzata da undici progetti ideati da studenti e professionisti italiani e spagnoli sotto i 35 anni. 

L'esposizione, inaugurata ieri alla Fundació Enric Miralles, è il risultato del concorso organizzato dall'ambasciata italiana a Madrid, in collaborazione con Interni Magazine, COAM e DIMAD, nell'ambito dell'iniziativa ITmakES. La mostra, esposta nell'evento Interni "Human Spaces" presso l'Università degli Studi di Milano durante il Fuorisalone 2019 e più recentemente a Madrid, in occasione della Festa della Repubblica Italiana, è composta da undici progetti premiati: tre vincitori ed otto menzioni speciali. I tre prototipi vincitori sono stati prodotti da importanti aziende italiane del settore del design. 

I tre progetti vincitori: 

Buffet Capa, un mobile progettato dallo zamorano Manuel García Fraile come omaggio al fotografo Robert Capa, che trasferisce il concetto di regolazione del soffietto di una fotocamera al suo prodotto, e raggiunge un design intuitivo e funzionale. Prodotto da ETHIMO

Loop Kitchen, cucina monoblocco ideata da Jesús López de los Mozos (Manzanares - Ciudad Real) che si adatta agli spazi, scomparendo o integrandosi secondo le esigenze dell'utente. Il suo design versatile integra elettrodomestici e stoviglie, migliorando le abitudini di consumo ed ottenendo risparmi energetici ed idrici. Prodotto da OFFICINE TAMBORRINO

Ness, collezione di sottopentole modulari in ottone disegnati da Cristina Castillo e Patricia Lallana, ispirati a forme geometriche semplici e sinuose che permettono di creare atmosfere diverse sul tavolo.
Prodotto da GHIDINI 1961

Otto menzioni speciali Categoria professionale: 

"En mi casa había tres lámparas" - Lampada da terra. Progetto di Guillermo Perales Casado, Crístina Sequero e Alejandro Rosado Alindado. 

Eraoly - Altare domestico, modulare e pieghevole. Progetto di Olaya Pazo Gonzáles. 

Moonline - Lampada led. Progetto di Eric Conejo Tejada. Categoria studenti: 

Accelerando - Tapis roulant per aeroporti. Progetto di Naomi Pham, María José Martínez y Anne Sofie Grenness. 

Brik n Brik - Persiana esterna modulare in cartone. Progetto di Eider Tomé Echeverria, Marta Martínez Vara de Rey de Artaza e Sofía Fuentes Jiménez. 

Mutable Spaces - Installazione. Progetto di Ekaterina Bernadzikovskaia, Magdalena Mikolajuk, Tahani Barada e Valentina Loffa. 

Ventaglio – Persiana di cartone riciclato. Progetto di Mayte Molina Nácher 

Xam - Affettatrice di prosciutto. Progetto di Raquel Vázquez Tedín e Maria Eduarda Sampaio Olivera. 

L'installazione, progettata dall'architetto Davide Valoppi dello studio Noarc, si ispira al viaggio e al costante rapporto tra Spagna e Italia. Le strutture presenti nella mostra, che espongono i 3 progetti vincitori, sono caratterizzate dall'inserimento di palloni rossi di grande diametro che fanno riferimento all'immagine romantica dei viaggi in mongolfiera, mentre il colore rosso è il legame tra le bandiere di Italia e Spagna. La mostra espone anche i disegni e le rappresentazioni degli otto progetti che hanno ricevuto una menzione speciale. 

Il 17 giugno dalle 19.30, presso la Fundació Enric Miralles, si svolgerà un evento organizzato dal Consolato Generale d'Italia con la presenza della Console Generale d'Italia a Barcellona Gaia Danese, Benedetta Tagliabue (Presidente della Fundacioó Enric Miralles), Patrizia Catalano (Interni Magazine) ed i membri della giuria del concorso Mariano Martín (Segretario del DIMAD) e Maria Güell (commissario del Llum Bcn Festival), dove sarà possibile conoscere i progetti degustando un aperitivo. 

Mostra:
"Il Design. Un viaggio tra Italia e Spagna" 

Luogo:
Fundació Enric Miralles. Passatge de la Pau, 10. Barcelona 

Data e ora:
Dal 12 al 20 giugno 2019. Dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 19.


stampa facebook