stampa facebook
25
FEB
OFFICINE TAMBORRINO AL PUGLIA DESIGN STORE

SPAZIO MURAT PRESENTA PUGLIA DESIGN STORE

A Bari il primo concept store dedicato ad aziende, designer e artigiani pugliesi,

ospitato nel nuovo Spazio Murat

 Impact Hub Bari è lieta di annunciare l’inaugurazione del primo concept store dedicato al design e all’artigianato di ricerca pugliese. La società, che gestisce l’innovativo spazio di co-working all’interno della Fiera del Levante, è aggiudicataria del bando per la gestione di Spazio Murat (finora Sala Murat), in Piazza del Ferrarese a Bari, grazie anche alla collaborazione e al sostegno dei partner Edilportale, In/arch, Vessel, Imature, Burning Studio e Farm Cultural Park. A coadiuvare la programmazione artistica per Impact Hub Bari ci sarà la gallery manager barese Paola Lucente, che ha già lavorato al Guggenheim Museum di New York e attualmente impegnata alla Zabludowicz Collection a Londra.

Nell’ambito del Polo per l’Arte e la Cultura Contemporanea della Città di Bari — l’ambizioso progetto che prevede la connessione, nel nome del contemporaneo, di tre luoghi simbolo del capoluogo: Sala Murat, Ex Mercato del Pesce e Teatro Margherita — Spazio Murat presenta al grande pubblico il Puglia Design Store.

Spazio Murat si accinge a diventare uno dei più apprezzati contenitori culturali cittadini, dedicato alla promozione e divulgazione delle arti e della cultura contemporanee. È il primo spazio ad accogliere le attività del Polo per l'Arte e la Cultura Contemporanea, e sarà caratterizzato nel tempo da una ricca programmazione di eventi, con un’attenzione particolare all'arte, all'architettura e al design.

Puglia Design Store, primo progetto di Spazio Murat, propone una selezione di oggetti in vendita realizzati da designer e artigiani pugliesi. I prodotti in esposizione, dai manufatti unici agli arredi, rappresentano l’eccellenza della produzione regionale, unendo le antiche tecniche artigianali alla progettazione contemporanea. Il concept store è la piattaforma in cui le voci del passato si intrecciano ai racconti del “nuovo”, e dove le contaminazioni globali attraversano la produzione locale.

La selezione dei designer e degli oggetti presenti nel concept store è frutto della ricerca di un gruppo di esperti individuato dal Comune di Bari: Porzia Bergamasco, Crispino Lanza e Luigi Partipilo in collaborazione con Massimo Torrigiani, direttore artistico del Polo per l’Arte e la Cultura Contemporanea.

La ricerca è realizzata all’interno di un intervento di tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale, finanziato dalla Regione Puglia attraverso il Programma Operativo FESR PUGLIA 2007-2013, ed è stata divisa in diverse fasi .

In un primo momento, tutti gli artigiani e designer del territorio pugliese sono stati invitati a candidarsi attraverso un form online. Il gruppo di esperti, analizzando le candidature rispetto a standard qualitativi e di coerenza con gli obiettivi della ricerca, ha individuato una serie di realtà (aziende, designer, artigiani) e una selezione dei loro prodotti come rappresentazione (da ampliare in futuro e in continuo divenire) dell’eccellenza del “Fatto in Puglia.

Tale selezione, lontana dall'essere esaustiva rappresenta solo il puto di inizio per la realizzazione di quello che diventerà un osservatorio permanente del design e dell'artigianato di ricerca pugliese. In tal senso subito dopo l'esaurimento della prima fase sarà sempre possibile candidare e proporre i propri lavori attraverso il form on line sul sito internet www.pugliadesignstore.it .

 Le due anime complementari e convergenti, di spazio per esposizioni e di design store, si mostrano fin da subito. Da domani (e fino al 13 marzo), ampio spazio verrà dato ai designer e alle aziende i cui prodotti fanno parte della prima selezione del concept store, che riempiranno la sala. L’invasione creativa di Puglia Design Store si avrà da un lato con l’esposizione degli oggetti, dall’altro con la presenza degli stessi designer e delle aziende, che mostreranno in questa occasione non solo gli oggetti finiti, ma anche il processo di ideazione e realizzazione degli stessi.  Dal 13 marzo in poi gli oggetti presentati resteranno esposti all'interno del Puglia Design Store nello spazio ad esso permanentemente dedicato.

 Spazio Murat aprirà le porte al pubblico il 26 febbraio con una serie di attività dedicate al design, fino al 13 marzo, e ospiterà un fitto programma di incontri, laboratori, proiezioni di film e documentari, che vedranno la partecipazione di esperti e la collaborazione di istituzioni del mondo del design italiano.

 

Puglia Design Store ha selezionato nella collezione OFFICINE TAMBORRINO  il tavolo Volta di Marco de Masi, la sedia No Smoking e la lampada BB di Andrea Epifani e la libreria Prima, tra i pezzi più iconici del marchio. 

 

 

Per info e contatti: info@spaziomurat.it  |  080.9904680

 Puglia Design Store 

 


stampa facebook