stampa facebook
23
NOV
La Nostra Foresta. Officine Tamborrino apre gli spazi di produzione al teatro.

 La nostra Foresta di  Folletti e Folli - Sabato 28 Novembre 2015 ore 19.00 - Officine Tamborrino a Ostuni 

Officine Tamborrino apre i suoi spazi al teatro e al suo pubblico con La nostra Foresta liberamente tratto dal testo “La Chiave dell’Ascensore” della scrittrice ungherese Agòta Kristof . Lo spettacolo mette a nudo, in modo non convenzionale, la triste condizione femminile in un contesto inverosimile ma fortemente attuale. La donna idealizza l’amore per l’uomo accettando ed assecondando la sua ossessionante protezione. La versione inedita ed originale è caratterizzata da elementi quali: il sogno, la favola, l’ironia, l’humour nero.

La drammaticità viene sostenuta da una danza simbolica ed evocatrice, mentre la scelta delle musiche conduce lo spettatore fuori dai tipici schemi ritmico-scenico, rendendo la rappresentazione profonda ma al tempo stesso leggera e portando il fruitore ad una riflessione e discussione sui rapporti uomo-donna. 

 Condotto da Giusy Santomanco

Un progetto di Folletti e Folli 

con Antonella Colucci, Dario Lacitigno, Elena Sansonetti, Pasquale D’Amico e Pietro Putignano.

 

L’Associazione Culturale Folletti e Folli, in collaborazione con il Centro di Cultura Donato Cirignola, Officine Tamborrino e Associazione Tarantula Rubra, presenta da novembre 2015 ad aprile 2016 Un Incontro al Mese: rassegna semiseria.

Un ciclo che ospita personaggi interessanti del nostro territorio o che hanno legami con esso: artisti, scrittori, uomini di scienza, cantautori, i quali interagiscono con i conduttori e con il pubblico attraverso una formula d’incontro basata sulla leggerezza ed al tempo stesso sulla profondità del messaggio; la formula è quella di provare a “conoscere se stessi“, far emergere essenzialmente “la persona”, partendo dal vissuto e dal quotidiano, percorrendo la strada delle emozioni condivise per arrivare quasi sempre all’opera creativa. 

 

 

 

 


stampa facebook